loading...

Serve barbone al tavolo – la cameriera quando scopre chi è….

In un mondo in cui è sempre più frequente discriminare chi è diverso, è bello vedere come questa cameriera ha fatto la differenza..

Jessie M., cameriera di un ristorante di Savannah (Georgia), ha cambiato la sua vita trattando con gentilezza un barbone che si era seduto nel tavolo del ristorante in cui lei lavora. L’uomo, zoppicante e dal cattivo odore, avendo difficoltà a reggersi in piedi si era seduto e nonostante avesse tentato di alzarsi per andare è stato accolto calorosamente dalla cameriera. Jessica, mostrando tutta la sua benevolenza, ha infatti insistito perchè rimanesse a pranzare. I clienti, ovviamente, non gradivano affatto la presenza del barbone anche se sembrava essere una persona molto educata.

Ma Jessica, fregandosene dell’atteggiamento della gente, prende l’ordine come aveva fatto per tutti i clienti  consapevole che l’uomo non avrebbe potuto pagare. Il barbone ammira il gesto della ragazza che le aveva pure detto: “Mi chiamo Jessica, se le serve qualcosa sono qui per lei.”

Altri camerieri che lavoravano nel ristorante lo evitavano, altri addirittura volevano che uscisse dal locale. Cosa che non sono riusciti a fare perchè la ragazza difendeva il barbone rispondendo loro che se non avesse potuto pagare avrebbe messo lei i soldi per il suo pranzo.

Quando il barbone finì di pranzare, Jessica gli disse che offriva lei il pranzo e che non doveva esitare a ringraziarla. Dopo che l’uomo ebbe lasciato il locale, la ragazza rimase basita da quello che aveva lasciato sul tavolo l’uomo. 100 euro ed un biglietto erano sul tavolo per lei. Nel biglietto si leggeva: “Cara Jessica, ho sempre ammirato le persone che mostrano rispetto verso gli altri perchè hanno trovato il segreto della felicità. E’ per questo che questa gentilezza ti premierà nella vita.”

Il barbone, in realtà, era il proprietario della catena di ristoranti in cui la cameriera lavorava. Aveva fatto finta di essere un barbone per osservare come i suoi dipendenti si approcciavano alla clientela più inconsueta. E’ per il suo comportamento nei suoi confronti che Jessica è stata premiata dal suo titolare con una promozione. Oggi non è altro che la direttrice del locale in cui prima faceva la cameriera!