loading...

La tremenda storia di una bambina incinta a 10 anni che rischia di morire. È orrore quando si scopre chi ha provocato la gravidanza…

Ogni padre vorrebbe vedere i propri bambini a studiare con i compagnetti e giocare con gli amici. Ma la cattiveria umana può investire anche la figura di un padre, un padre che diventa un incubo per una bambina di solo 10 anni. Questa é la storia di una violenza subita da Cleli, una bambina indiana di dieci anni, rimasta incinta dopo essere stata ripetutamente violentata dal padre. È stata trovato in lacrime dalla polizia prima di essere ricoverata in un ospedale dello Stato settentrionale di Haryana dove un consiglio medico esamina la possibilità di praticarle un aborto nonostante la sua gravidanza abbia superato il limite delle 20 settimane previsto dalla legge. La vicenda, che ha suscitato orrore nell’opinione pubblica, è stata rivelata dalla polizia in seguito alla presentazione di una denuncia della madre della piccola, che che ha portato all’arresto del marito.La bambina, racconta la donna, restava spesso sola in casa con il padre mentre la mamma svolgeva attività di collaboratrice domestica in appartamenti della zona. È stato in questo contesto che provocando la gravidanza e minacciandola di non rivelare l’accaduto ad altre persone se non voleva correre il rischio di essere punita con la morte della madre. Mentre proseguono le indagini ordinate dai magistrati, è stato istituito un consiglio di dieci medici dell’Istituto di Scienze Mediche che valuti la possibilità di praticare un aborto nonostante i limiti previsti dalla legge indiana siano stati superati. Intanto il padre è in stato di fermo e il popolo indiano chiede la morte per l’orrendo gesto fatto da una persona che non dovrebbe far altro che proteggere la propria figlia. La bambina, inconsolabile, è sotto le continue cure da parte dei medici. La polizia ha aumentato la controlli e sensibilizzato le istituzioni pubbliche per l’attivazione di campagne contro le violenze sui bambini, che possano far venire fuori altri casi simile a questo, nel caso in cui ci fossero.