Aziende su Twitter: 5 consigli per usarlo al meglio

La vostra azienda è su Twitter ma non sapete come fare per utilizzarlo al meglio? Leggete i nostri 5 consigli, per dare un’impennata al vostro business.

Avete deciso di far sbarcare la vostra azienda sui social ma non avete idea di come fare? È comprensibile la confusione, i social network possono rivelarsi un mezzo di comunicazione davvero ostico se non si ha la più pallida idea di come utilizzarli.

Per questa ragione, abbiamo deciso di aiutarvi, parlando di uno dei social più utilizzati dalle aziende di questo periodo: Twitter.

Il social dei cinguettii vanta oltre 300 milioni di utenti attivi in tutto il mondo: una fetta davvero sostanziosa per il vostro business. È certamente impossibile coinvolgere ed avvicinare tutti questi utenti, ma come fare a colpirne almeno una parte?

Ve lo spieghiamo in questa guida con i nostri 5 consigli.

Aziende su Twitter: 5 consigli per usarlo al meglio

twitter per aziende

1 – Curate la biografia dell’azienda

Twitter permette di scrivere una biografia dove spiegare a tutti i followers qual è la nostra attività e cosa facciamo nella vita di tutti i giorni. Approfittate di questo spazio per dare visibilità alla vostra azienda: scrivete dei vostri successi, qual è il settore di cui vi occupate e, perché no, raccontate anche i vostri inizi. State attenti all’ortografia ed utilizzate il più possibile parole chiave pertinenti: riuscirete, in poco tempo, ad essere trovati da tutti gli utenti che potenzialmente vi stanno già cercando! Attenzione: non siate prolissi, ma cercate di essere sempre diretti e convincenti.

2 – Usate una foto professionale

La pagina della vostra azienda su Twitter richiede una foto professionale, chiara e che rispecchi il vostro marchio. Non inserite foto ambigue o troppo personali (per quello, potete creare un profilo privato, no?). Potete anche scrivere uno slogan sulla vostra immagine ma attenzione sempre a non esagerare.

3 – Coltivate il rapporto con i followers

Nel momento in cui avete raggiunto un buon numero di followers, provate a stabilire una relazione con loro. Fate domande, informatevi sui loro gusti ed anche sulle loro esperienze con i vostri prodotti. Può accadere che vi vengano rivolte delle critiche su alcuni vostri servizi: evitate i commenti piccati e siate gentili e cortesi, e certamente i vostri utenti apprezzeranno il gesto.

Inoltre, non commettete l’errore di realizzare profili troppo promozionali: retweettate i contenuti dei vostri seguaci, e perché no, pubblicate anche qualcosa di più estroso, come un backstage di produzione o qualche foto dei vostri dipendenti mentre lavorano. Riuscirete a dare l’idea di essere un’azienda responsabile ma che tuttavia non si prende troppo sul serio.

4 – Usate gli hashtag

Gli hashtag sono uno strumento indispensabile per avere successo su Twitter. Non sono altro che parole precedute dal simbolo del cancelletto, che tematizzano e racchiudono tutti i post degli utenti che hanno parlato di uno specifico argomento. Ogni ufficio stampa di Milano, Roma e dintorni consiglia di utilizzarli in ogni post ma di non esagerare con il carico. Rischiereste di sembrare aziende poco serie ed affidabili!

5 – Siate costanti

 La costanza è uno degli elementi fondamentali per il successo di un’azienda su Twitter. Pubblicate i vostri post con regolarità: potete anche stabilire un piano editoriale per decidere da subito quali e quanti post dovranno essere pubblicati mensilmente e settimanalmente. Evitate di commettere l’errore grossolano di pubblicare i vostri post solo a ridosso di eventi promozionali: i vostri utenti potrebbero accorgersene ed etichettarvi come aziende interessate solo al proprio business.

Anteprima

Lascia un commento