Quali sono le cause di un MCV basso?

La sigla MCV sta a indicare lo spazio medio occupato dai globuli rossi nel sangue, per ricavare questo valore bisogna effettuare un test specifico; se i globuli rossi occupano meno spazio di quanto dovrebbe essere in una situazione di normalità, si parla di MCV basso.

Si tratta di una condizione molto comune che può essere valutata grazie a degli esami specifici di laboratorio, i fattori che possono provocare un abbassamento dell’MCV sono molteplici come vedremo nei paragrafi successivi.

Il test dell’MCV

Il sangue contiene globuli bianchi, rossi e piastrine, oltre al plasma; i globuli rossi hanno una molecola chiamata emoglobina che porta l’ossigeno dai polmoni ad altre cellule dell’organismo.

Per funzionare correttamente devono avere le giuste dimensioni e volume, nel caso in cui risultino troppo piccole non saranno in grado di raccogliere il giusto quantitativo di ossigeno di cui si necessita.

Il volume normale dei globuli rossi in un adulto è di 80-100 FL (femtolitri), valore che cambia nei bambini:

  • Alla nascita – 106 fL
  • A 3 mesi di età – 95 fL
  • A 1 anno – dai 70 agli 86 fL
  • Dai 3 ai 6 anni – dai 73 agli 89 fL
  • Dai 10 ai 12 anni – dai 77 ai 91 fL

Il test dell’MCV è molto importante perché fornisce informazioni relative al tipo di anemia riscontrata o per diagnosticare dei problemi del sangue, che non è possibile individuare analizzando solo l’emoglobina.

Un mcv basso indica che il volume dei globuli rossi è inferiore a quanto dovrebbe essere in una situazione di normalità, in questo caso siamo davanti a una condizione chiamata microcitosi, in questo caso si ha un minor apporto di ossigeno alle cellule che causano stanchezza e affaticamento.

Quali sono le cause più comuni di un MCV basso?

mcv basso

Un mcv basso è una condizione molto comune che può essere causata dai seguenti motivi:

Perdita cronica di sangue

La perdita di sangue è molto diffusa tra le donne, basti pensare al flusso mestruale abbondante, una condizione che è accompagnata da un basso livello di ferro nel sangue.

Un’eccessiva perdita di sangue può dipendere anche da emorragie interne come in caso di ulcere o di emorroidi.

Anche un basso livello di ferro può portare alla formazione di globuli rossi di dimensioni inferiori al normale, questa condizione è causata da:

  • Alimentazione povera di ferro
  • Flusso mestruale abbondante
  • Dieta troppo ricca di fosforo
  • Male assorbimento dei nutrienti alimentari
  • Malattie croniche
  • Un uso eccessivo di tè e caffè

La talassemia

La talassemia è una condizione ereditaria in cui il corpo non è in grado di produrre correttamente in modo sufficiente l’emoglobina, si hanno due condizioni di talassemia: alfa e beta.

Una riduzione delle dimensioni dei globuli rossi è causata anche da un’errata sinterizzazione dell’emoglobina, che provoca una conseguente riduzione dell’MC, condizione che si può riscontrare soprattutto nelle persone che hanno origini mediterranee con un volume ridotto di globuli bianchi e non soffrono di problemi relativi all’anemia.

Il consiglio è quello di fare il test dell’MCV periodicamente per verificare che i valori siano nella norma e di recarsi dal medico nel caso in cui si avverti uno stato di stanchezza e affaticamento prolungato.

 

 

Anteprima

Lascia un commento