Impianti antifurto, tutto quello che c’è da sapere

Impianti fai da te vs impianti antifurto professionali: mettiamoli a confronto!

Al giorno d’oggi, nell’era di internet, acquistare on-line un impianto antifurto ed installarlo in maniera autonoma, magari grazie ai numerosi tutorial disponibili on-line, non è di certo un’impresa ardua.

Sicuramente non vanno sminuite le opportunità ed i vantaggi degli impianti antifurto installati autonomamente ma, allora, perché sempre più spesso e sempre più utenti ricorrono ad un professionista per la realizzazione di questa tipologia di lavoro?

Mettiamo a confronto le due tipologie di impianti antifurto e valutiamone i relativi pro e contro.

INSTALLAZIONE FAI DA TE IMPIANTI ANTIFURTO

Il vantaggio principale è, senza ombra di dubbio, l’aspetto economico:

  • Minor costo di acquisto. On-line si trovano infinite possibilità di acquisto, tantissime marche con prezzi per ogni gusto, dai più economici ai più costosi. Si può scegliere liberamente l’impianto da acquistare, contattare il venditore per chiedere tutte le informazioni e ricevere direttamente il prodotto a casa;
  • Installazione in economia. Installare un impianto antifurto autonomamente riduce i costi da sostenere per la prestazione di un professionista.

I contro:

  • Mancanza di assistenza e garanzia sull’impianto;
  • Alta probabilità che un impianto antifurto non installato in maniera corretta non funzioni bene;
  • Poca esperienza nel campo;
  • Rischio di acquistare un impianto non adeguato alle proprie esigenze.

INSTALLAZIONE IMPIANTI ANTIFURTO PROFESSIONALI

I vantaggi:

  • Assistenza e garanzia sull’impianto;
  • Correttezza nell’installazione, controllo del corretto funzionamento e garanzia di efficienza dell’impianto;
  • Acquisto ed installazione dell’impianto più adatto alle proprie esigenze, considerando la struttura, eventuali impianti elettrici già esistenti ecc;
  • Consulenza personalizzata per adattare l’impianto alle varie esigenze della struttura, degli abitanti, delle abitudini familiari o aziendali;
  • Valutazione professionale dei punti di rischio;
  • Evitare l’installazione di sensori inutili o comunque non indispensabili.

I contro

  • Maggior costo da sostenere per l’acquisto dell’impianto antifurto.

Da questo breve confronto si capisce bene come il vero vantaggio nell’installare impianti antifurto fai da te è il fattore economico. Al di là del minor prezzo da sostenere, la strada più adeguata da seguire è quella del professionista. Affidarsi ad un elettricista, installatore di fiducia rende più affidabile l’impianto antifurto installato.

In fin dei conti, se si sta valutando la possibilità di fare un investimento per la propria sicurezza, appare sciocco non affidarsi a professionisti per risparmiare un po’ di danaro mettendo a repentaglio l’efficienza dell’investimento e quindi della propria sicurezza; ragione per cui in principio si sceglie di investire.

Infine, è doverosa una puntualizzazione. Sarà per una questione affettiva ma, risulta semplice e più utile investire per la messa in sicurezza della propria abitazione tralasciando spesso i luoghi di lavoro.

L’installazione di impianti antifurto presso aziende, negozi e uffici non è ancora un’abitudine molto radicata; invece, sarebbe opportuno mettere in sicurezza anche i luoghi di lavoro, i quali, racchiudono buona parte delle proprie giornate.

Per concludere possiamo dire che sia se parliamo di impianti antifurto per aziende, sia se parliamo di impianti antifurto per privati: se il tuo obiettivo è risparmiare, allora acquista un impianto on-line; se il tuo obiettivo è avere a disposizione un impianto efficiente, sicuro e professionale allora affidati ad un elettricista/installatore.

Anteprima

Lascia un commento