Riscaldare casa in maniera sostenibile, le energie rinnovabili per uso domestico

Le energie rinnovabili, conosciute anche come energie di fonti energetiche inesauribili, rappresentano al giorno d’oggi una alternativa fondamentale rispetto alle fonti energetiche tradizionali, fin troppo sfruttate in questi anni.

Il risparmio energetico, infatti, è ormai un argomento sempre più importante, non solo per la tutela dell’ambiente in cui viviamo ma anche per contenere,  in primis, il consumo del petrolio, risorsa sempre più sfruttata e per questo in esaurimento precoce.

Economia ed ecologia, a questo punto, appaiono essere le parole chiave fondamentali: un connubio perfetto per poter continuare a sfruttare le risorse energetiche attuali, mantenendo intatta la natura.

Ma quali sono le migliori fonti di calore alternative in casa?

Scopriamole insieme per risparmiare in maniera sostenibile, senza rinunciare alle comodità alle quali siamo abituati.

L’energia termica sostenibile ha tra le soluzioni più innovative quella degli impianti solari e fotovoltaici che rappresentano una buona soluzione energetica in tutte le stagioni: nei mesi estivi, infatti, riescono a coprire il fabbisogno energetico dell’intero edificio; in quelli invernali, invece, costituiscono un sistema efficace di accumulo energetico d’emergenza.
Il sistema dei pannelli solari, proprio per tali motivi, rappresenta un’ottima scelta non solo per l’uso privato (da installare sui tetti di ville e condomini) ma anche per strutture pubbliche, quali piscine, impianti sportivi o alberghi.

Per un’installazione sicura e tale da garantire efficacia ed efficienza dell’impianto stesso, è necessario affidarsi a professionisti del settore, che possano garantire un’assistenza completa in tutte le fasi di utilizzo.

Per il riscaldamento domestico, una delle soluzioni migliori, e sicuramente la più utilizzata, è quella che prevede l’utilizzo delle biomasse, combustibili naturali sempre più sfruttati in maniera eco-sostenibile.

Tra le biomasse, la più famosa è senza dubbio il pellet che, grazie al suo facile utilizzo (l’inserimento del combustibile in una stufa predisposta), all’ampia quantità di calore che sprigiona e al costo contenuto, riesce ad alimentare il riscaldamento di un’intera abitazione.

Con una spesa contenuta e risultati garantiti, il pellet riesce a sostituire definitivamente altre fonti di energia.

Per risparmiare con comodità, la soluzione migliore è sicuramente quella di affidarsi a operatori di vendita pellet on line che garantiscono prezzi convenienti e consegne a domicilio rapidissime, senza tralasciare l’altissima qualità della vasta gamma di pellet offerta.

Ultimo, ma non in ordine di importanza, l’utilizzo di pompe di calore che sfruttano la corrente come fonte di alimentazione principale.

Le pompe di calore sono dei veri e proprio generatori che garantiscono un elevato rapporto di efficienza tra la corrente che assorbono e l’energia che riescono a produrre: esse estraggono il calore dalle principali fonti naturali (aria, acqua o terra) e lo trasportano nell’edificio sotto forma di energia termica.

Le pompe di calore trovano il loro maggior utilizzo nel mondo residenziale: esse infatti, soprattutto se abbinate ai sistemi fotovoltaici, riescono ad essere un tassello importante per il riscaldamento delle acque domestiche.

È sempre consigliato affidarsi a professionisti del settore, che possano ottimizzare gli impianti e fornire assistenza tecnica specializzata in ogni momento.

Anteprima

Lascia un commento