Estrazione dentale, quando occorre farsi estrarre il dente

I problemi ai denti sono molto comuni, tra questi sicuramente  il più comune è quello della carie. La carie è un processo che distrugge il dente per questo occorre trattare e curare il dente cariato quanto prima. Di  solito dopo la cura della carie il dente viene otturato.

Le otturazioni se eseguite correttamente possono durare a lungo, può capitare però che queste cadano, in questo caso occorre recarsi subito dal dentista. Infatti se il dente otturato che magari prima era stato devitalizzato, quindi indebolito, o comunque era stato corroso dalla carie, dove quindi è caduta l’otturazione, diventa soggetto ad infezioni e fratture della corona.

Quindi se il dente si infetta e si frattura a seguito a masticazioni o eventuali traumi, in molti casi deve essere estratto. Questo diventa necessario quando ormai il dente non può essere più recuperato.

Per questo è importante controllare spesso i denti otturati, quindi recatevi dal dentista per visite di controllo almeno una volta all’anno. Raccomandiamo sempre e comunque la prevenzione della carie e delle malattie dentali.

La prevenzione viene fatta oltre con le visite odontoiatriche di controllo, con una buona ed accurata igiene orale ed una corretta alimentazione.

L’estrazione del dente consiste nel togliere il dente del cavo orale, questo può essere necessario anche per una carie avanzata e per altri problemi gravi del dente.

Le estrazioni dentali sono delle operazioni abbastanza semplici, anche se alcune volte possono diventare più impegnative,  il dolore post estrazione dura qualche giorno e può  essere controllato con dei semplici antidolorifici, questo sempre se non ci sono complicazioni.

Estrazione dente, quando il dente deve essere estratto per un infezione

Spesse volte trascurando le malattie dei denti può accadere che l’infezione si diffonde fino ad arrivare all’apice radicolare e alle ossa vicine, in questo caso è necessario togliere il dente. Quindi i denti vanno estratti quando sono causa di fenomeni infettivi.

L’estrazione dentale, se spesso è di estrema semplicità, molte volte, invece, è un intervento difficoltoso dipende spesso dalle situazioni. L’estrazione del dente in ogni caso è preceduta dall’esame e dalla radioscopia.

Può accadere che il dente va estratto anche quando  si muove molto, alcune volte i denti del giudizio, dente cresciuto male, anche la piorrea può condurre all’estrazione dei denti.  Il dolore quando un dente viene estratto dipende molto dal tipo di problema che abbiamo, in ogni caso c’e’ l’anestesia parziale a base di lidocaina.

Anteprima

Lascia un commento