Stile di vita sano ed equilibrato: gli studenti italiani hanno la meglio

Condurre uno stile di vita sano ed equilibrato non è certamente semplice. Soprattutto i giovani lavoratori o chi ha una breve pausa in ufficio, e non ha tempo di poter tornare a cucinare a casa propria.

Nonostante i pranzi alle mense, al bar o alle feste di amici, i ragazzi italiani sono quelli che condurrebbero un’alimentazione più corretta rispetto ai giovani della Spagna, USA, Inghilterra, Cina e India.

A confermare tale notizia è stata la società Sodexo, dopo aver chiesto a più di 4000 ragazzi, per ogni nazione sopra citata. I ragazzi del Bel Paese, stando alle interviste, starebbero più attenti al cibo sano, e sarebbero meno propensi al fast food.

Alcuni esempi più famosi: Mc Donald e Burger King sono i fast food più conosciuti e frequentati. In molte città italiane è arrivato anche KFC.

Alimentazione e Internet: cos’hanno in comune?

Se è pur vero che i social vengono utilizzati inconsciamente, spesso è l’esatto opposto. I ragazzi italiani intervistati, hanno affermato che buona parte del buon cibo e le relative ricette, le hanno prese proprio da internet stesso.

Afferma che il web è un ottimo metodo per venire a conoscenza di cosa è giusto o meno mangiare, la professoressa Paola Palestini, che insegna biochimica presso l’Università Milano – Bicocca.

Sono sempre più gli adolescenti che intraprendono la strada del cibo vegano o vegetariano, nonostante ciò, si può mangiare bene anche senza copiare quest’ultimi stereotipi. Seguire una corretta dieta alimentare, comporterà benefici sia sul presente, ma soprattutto per il futuro.

Cucinare? Meglio evitare, ma il pasto non si salta

In fase di intervista, la maggior parte dei ragazzi ha confidato che la cucina non fa per loro. L’Italia conosciuta per il buon mangiare mediterraneo, ma i ragazzi di preparare loro non ne vogliono sapere.

Allo stesso tempo il pasto è sacro, non si può saltare. Quindi preferiscono acquistarlo fuori o farselo preparare dai propri genitori. Street e fast food sarebbe bene non frequentarli assiduamente.

Tra nutrizionisti ed esperti di alimentazione, ci sono pareri contrastanti. C’è chi dice che mangiare fast o street food una volta alla settimana va bene, chi invece sostiene che andrebbero aboliti totalmente.

L’alimentazione non basta

Ma qual è il parere più corretto? Nel dubbio, meglio andarci una volta, massimo due per ogni mese. Oltre l’alimentazione i dottori consigliano di non fumare, per non aggravare il proprio stato salutare.

Un’altra cosa giusta da fare per tenerci in motivi mento e mantenere sano il nostro organismo, è quello di praticare attività fisica.

Ciò che influisce molto sulle condizioni fisiche del futuro è lo stress. Meno se ne ha, più si vive meglio e a lungo. Nonostante sia difficile per il lavoro o impegni sacrificanti, bisognerebbe impegnarsi per migliorare il proprio stile di vita.

Anteprima

Lascia un commento