Vai a…
RSS Feed

ultime notizie

giovedì 26 Novembre 2020

Fisco: commercialisti, tasse pesano per circa 50%


Pressione più alta del 5, 8%, rispetto quella ufficiale (42, 4%)

 

In Italia il ‘peso’ della tassazione è più elevato delle stime ufficiali: secondo uno studio del Consiglio e della Fondazione nazionale dei commercialisti, infatti, “la pressione fiscale è più alta del 5,8% di quella reale (42,4%)” superando il 48%. E ciò fa del nostro “il Paese più tartassato d’Europa”, scrivono i professionisti.
   A seguito di “cinque anni di ininterrotto calo della pressione fiscale nella Penisola, nel 2019 si è verificato un brusco incremento di 0,7 punti, che ha riportato il suo livello complessivo indietro di quattro anni”, evidenziano i commercialisti, tuttavia “al netto del sommerso e dell’economia illegale, pari al 12% del Prodotto interno lordo (Pil), ovvero 215 miliardi di euro”, gli oneri derivanti da tassazione raggiungono “il 48,2% (+5,8% rispetto a quella ufficiale)”. E, si legge nel dossier, malgrado gli interventi legislativi sul cuneo fiscale degli ultimi anni, l’indicatore Ocse che lo misura “pone l’Italia ai primi posti in Europa: al terzo posto per dipendente single con il 48% e al primo posto per dipendente sposato con due figli con il 39,2%”.

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daAziende

About Redazione,

×
Il nuovo quotidiano online di informazione a carattere nazionale www.lagazzettaditalia.it cerca giornalisti e aspiranti giornalisti da inserire in redazione. La collaborazione si svolge da casa e prevede la scrittura di brevi articoli (settori principali: politica, esteri, economia, cultura, ambiente, tecnologia, salute, sport, cronaca e news locali).

La collaborazione, per il primo periodo, non prevede compenso. Offriamo: - Possibilità di crescita professionale e affiancamento nella stesura degli articoli da parte di giornalisti professionisti. - Possibilità di ottenere il tesserino da giornalista pubblicista legalmente riconosciuto dall'Ordine dei Giornalisti - Possibilità di stabilire liberamente tempi e modi di collaborazione in base alle possibilità e agli impegni.


Richiediamo: - la passione per la scrittura giornalistica , la voglia di metterti in gioco, la voglia di imparare e migliorarsi. Costituiscono punti di favore per la selezione: - età compresa tra 20 e 26 anni - percorso di studi (anche in corso) orientato verso il mondo del giornalismo - Esperienza, anche minima, in altre testate o blog.

Se interessati spedire una mail completa di breve presentazione, C.V. e link ad eventuali contenuti già pubblicati all'indirizzo

lagazzettaditalia.autore@gmail.com

 - Si risponderà solo alle mail complete di informazioni e giudicate interessanti.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, 
e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.