Vai a…
RSS Feed

ultime notizie

giovedì 26 Novembre 2020

Covid-19

“Il Dpcm dovrebbe essere firmato in serata”

Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento e le Riforme “C’è già la richiesta di far sì che entrino immediatamente in servizio gli specializzandi degli ultimi due anni. È una seconda ondata che ha una capacità di contagio molto elevata, adesso abbiamo in dotazione macchinari e mascherine. Abbiamo adottato meccanismi di verifica e

Covid: Valle d’Aosta è regione più contagiata d’Italia

Primato per rapporto positivi/tamponi, ricoveri e decessi La Valle d’Aosta è la regione con la maggiore incidenza di contagiati rispetto alla popolazione. Secondo i dati elaborati da Paolo Spada, chirurgo vascolare all’Humanitas Research Hospital di Milano (fonte Ministero della Salute al 26 ottobre), sono 575,3 su 100.000 abitanti. Al secondo posto, con 348,5 casi positivi

Umbria già più contagi Covid fase 1

Presidente Regione, ritmo e velocità propagazione mai visti In Umbria nell’attuale seconda fase della pandemia Covid “sono già stati superati i contagi della prima fase”. Lo ha detto la presidente della Regione Donatella Tesei illustrando in Assemblea legislativa la situazione legata all’emergenza sanitaria. “L’epidemia ha un ritmo giornaliero mai visto così come la velocità di

Dpcm: corteo di protesta a Viareggio

Manifestazione sul lungomare di esercenti delusi da norme limite Manifestazione promossa da commercianti e esercenti a Viareggio (Lucca) stamani contro il Dpcm Covid-19 e la chiusura delle attività. C’erano ristoratori con pentole e sedie, menù sventolati, titolari di palestre, scuole di ballo e danza, tutti uniti, circa 200 persone che hanno chiesto al Governo di

Covid: 860 i nuovi positivi in Sicilia

Dieci morti, effettuati 7324 tamponi Sono 860 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono così a 11734 gli attuali positivi. Di questi 830 sono i ricoverati: 727 in regime ordinario e 103 in terapia intensiva con un incremento di cinque ricoveri. Dieci persone che erano positive sono morte: il

Post più vecchi››
×
Il nuovo quotidiano online di informazione a carattere nazionale www.lagazzettaditalia.it cerca giornalisti e aspiranti giornalisti da inserire in redazione. La collaborazione si svolge da casa e prevede la scrittura di brevi articoli (settori principali: politica, esteri, economia, cultura, ambiente, tecnologia, salute, sport, cronaca e news locali).

La collaborazione, per il primo periodo, non prevede compenso. Offriamo: - Possibilità di crescita professionale e affiancamento nella stesura degli articoli da parte di giornalisti professionisti. - Possibilità di ottenere il tesserino da giornalista pubblicista legalmente riconosciuto dall'Ordine dei Giornalisti - Possibilità di stabilire liberamente tempi e modi di collaborazione in base alle possibilità e agli impegni.


Richiediamo: - la passione per la scrittura giornalistica , la voglia di metterti in gioco, la voglia di imparare e migliorarsi. Costituiscono punti di favore per la selezione: - età compresa tra 20 e 26 anni - percorso di studi (anche in corso) orientato verso il mondo del giornalismo - Esperienza, anche minima, in altre testate o blog.

Se interessati spedire una mail completa di breve presentazione, C.V. e link ad eventuali contenuti già pubblicati all'indirizzo

lagazzettaditalia.autore@gmail.com

 - Si risponderà solo alle mail complete di informazioni e giudicate interessanti.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, 
e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.